Cybersecurity

Le soluzioni di Cybersecurity sono un tassello fondamentale per prevenire i rischi informatici, bloccare eventuali attacchi, limitare i danni e ripristinare la piena operatività nel malaugurato caso di un attacco andato a buon fine. Quanto più raffinate sono le azioni degli attaccanti, tanto più le strategie di difesa deve essere in grado di far leva su soluzioni di protezione ad elevata tecnologia, identificate da alcune parole chiave:

cybersecurity

Advanced Threat Protection (ATP)

Un sottoinsieme di soluzioni di sicurezza create per difendere i dati sensibili da attacchi informatici complessi, tra cui malware, campagne di phishing e altro. ATP spesso combina la sicurezza del cloud, la sicurezza della posta elettronica, la sicurezza degli endpoint e altro ancora per aumentare le difese di un’organizzazione nel panorama delle minacce in continua evoluzione.

cybersecurity

Asset Discovery and Inventory

Processo di individuazione e catalogazione di tutto l’hardware e software connesso alla rete aziendale. Conoscendo e monitorando regolarmente i propri dispositivi, le organizzazioni sono in grado di rilevare potenziali vulnerabilità e minacce attive, salvaguardando la propria organizzazione.

cybersecurity

  Breach & Attack Simulation (BAS)

Le simulazioni di violazione e attacco che identificano le vulnerabilità negli ambienti di sicurezza imitando i probabili percorsi di attacco e le tecniche utilizzate dai malintenzionati. In questo senso, una simulazione di violazione e attacco agisce in modo molto simile a un test di penetrazione continuo e automatizzato.

cybersecurity

   Content Delivery Network (CDN)

E’ un gruppo di server distribuiti geograficamente che accelera la distribuzione di contenuti Web avvicinandoli a dove si trovano gli utenti. I CDN memorizzano nella cache contenuti come pagine Web, immagini e video in server proxy vicini alla posizione fisica di chi li richiede. Ciò ti consente di ridurre significativamente la latenza, ovvero di fruire di contenuti e applicazioni senza doverne attendere il caricamento.

cybersecurity

   Content Disarm and Reconstruction (CDR)

Soluzione che protegge proattivamente dalle minacce di sicurezza contenute nei documenti, rimuovendo dagli stessi ogni tipo di codice non pertinente a un determinato tipo di file. Poiché non si basa sul rilevamento di malware già conosciuti, garantisce una vera prevenzione zero-day.

cybersecurity

Cyber Security Training

Per far fronte ai comportamenti rischiosi degli utenti, spesso dettati da una approssimativa cultura relativa alla sicurezza, esistono società che offrono programmi completi e personalizzati di formazione per gli utenti aziendali a qualsiasi livello, con verifica delle nozioni acquisite (ad esempio invio di false mail di phishing) per testare i comportamenti e reiterare la formazione laddove necessario).

cybersecurity

Data Encryption

La crittografia, che si basa su un algoritmo di cifratura e una chiave, viene utilizzata per la conversione dei dati da un formato leggibile in chiaro a un formato codificato, che può essere letto o elaborato solo dopo averlo decifrato. Oltre che fondamentale per la protezione dei dati, è oggi una misura indispensabile per garantire conformità a norme come GDPR o ISO/IEC 27001.

cybersecurity

   Data Loss Prevention (DLP)

E’ un insieme di strumenti e processi utilizzati per garantire che i dati critici non vengano persi, utilizzati in modo improprio o acceduti da utenti non autorizzati. Le soluzioni DLP classificano i dati regolamentati, riservati e critici per l’azienda e identificano, limitandole con allarmi o azioni automatiche, le violazioni delle policy definite dalle organizzazioni.

cybersecurity

   Digital Brand Protection

La protezione del marchio digitale è la pratica di sicurezza informatica che prevede l’utilizzo di strumenti di monitoraggio e best practices  per rilevare minacce di abuso dei marchi commerciali su canali e piattaforme digitali, e affrontare efficacemente tali minacce al fine di salvaguardare la reputazione o lo sfruttamento illecito del marchio stesso.

cybersecurity

   Email security

Include diverse procedure e tecniche per proteggere gli account di posta elettronica, i contenuti e le comunicazioni da pratiche quali la diffusione di malware, spam e attacchi di phishing. Gli aggressori utilizzano messaggi ingannevoli per invogliare i destinatari a fornire informazioni sensibili, aprire allegati o fare clic su collegamenti ipertestuali che installano malware sul dispositivo della vittima.

cybersecurity

  Endpoint Protection

La protezione degli endpoint è la pratica di proteggere i punti di ingresso alla rete aziendale (dispositivi come desktop, laptop e dispositivi mobili) dall’azione malevola dei cyber criminali. La sicurezza degli endpoint si è evoluta dal tradizionale software antivirus per fornire una protezione completa da malware sofisticati e minacce “zero-day” in continua evoluzione.

cybersecurity

  Extended Detection and Response (XDR)

XDR (rilevamento e risposta estesi) raccoglie e correla automaticamente i dati su più livelli di sicurezza: e-mail, endpoint, server, workload cloud e rete. Ciò consente un rilevamento più rapido delle minacce e migliori tempi di indagine e risposta. Le funzionalità chiave di XDR includono il rilevamento di incidenti di sicurezza, l’automazione delle capacità di risposta e l’integrazione di dati di intelligence e telemetria provenienti da più fonti con capacità analitiche, per correlare e contestualizzare gli allarmi di sicurezza.

cybersecurity

Firewall, Protezione perimetrale 

I firewall creano una barriera tra la rete interna dell’organizzazione e le reti esterne non affidabili. Usano una serie di regole definite per consentire o bloccare il traffico in ingresso. Un firewall può essere costituito da hardware, software o entrambi. Può fornire protezione di base o avanzata, nel qual caso si parla di Next Generation Firewall (che fornisce web filtering, virus scanning, load balancing ecc.).

cybersecurity

   Identity & Access Management (IAM)

L’Identity and access management concerne la definizione e la gestione dei ruoli e dei privilegi di accesso delle singole entità di rete (utenti e dispositivi) a una varietà di dati e applicazioni. L’obiettivo principale dei sistemi IAM è avere un’identità digitale per individuo o elemento che, una volta stabilita, deve essere mantenuta, modificata e monitorata durante il ciclo di vita di accesso di ciascun utente o dispositivo.

cybersecurity

Intrusion Detection/Prevention

L’Intrusion Detection è la pratica di rilevazione delle intrusioni, tramite il quale è possibile monitorare la sicurezza di un sistema informatico e tenere sotto controllo eventuali attacchi, riuscendo a identificarli per tempo in modo da consentire agli amministratori di rete di adottare le relative contromisure il più rapidamente possibile. L’Intrusion Prevention aggiunge la capacità di implementare autonomamente le necessarie contromisure, per ridurre al minimo il tempo tra l’individuazione di un attacco e la messa in atto di azioni di difesa.

cybersecurity

IT Asset Management

Le soluzioni di IT Asset Management consentono di effettuare il provisioning di nuove risorse in modo semplice e veloce e di supportare efficacemente gli utenti in modalità remota. Viene inoltre semplificata l’implementazione del software, con la possibilità di controllare i dispositivi remoti per distribuire automaticamente patch di sicurezza, aggiornamenti di funzionalità e riparare il software che risultasse eventualmente compromesso.

cybersecurity

   Managed Detection and Response (MDR)

Managed Detection and Response (MDR) è un servizio di sicurezza gestito avanzato, che fornisce intelligence sulle minacce, monitoraggio della sicurezza, analisi e risposta agli incidenti. Utilizza analisi di sicurezza avanzate su endpoint, comportamento degli utenti, applicazioni e rete. Per una risposta più rapida, MDR utilizza anche l’intelligenza artificiale (AI) e il Machine Learning per indagare, contenere automaticamente le minacce e orchestrare la risposta.

cybersecurity

   Microsegmentation

La microsegmentazione è una tecnica di sicurezza che consente di gestire l’accesso alla rete tra le varie risorse (ad esempio, da server a server). Identificando in modo univoco ogni risorsa (ad esempio, server, applicazione, host o utente), è possibile configurare le autorizzazioni e ottenere un controllo granulare del traffico dati. Se implementata secondo i principi dello zero trust, la microsegmentazione consente di prevenire il movimento laterale delle minacce, la compromissione dei carichi di lavoro e la violazione dei dati.

cybersecurity

   Multi Factor Authentication (MFA)

Le tecniche sempre più sofisticate dei cyber criminali hanno reso non più sufficientemente sicuro l’utilizzo della sola password per identificare gli utenti. Per questo sempre più applicazioni oggi utilizzano la Multi Factor Authentication (MFA). L’identificazione oggi può avvenire tramite qualcosa che l’utente “sa” (PIN, Password), qualcosa che “ha” (token o cellulare), qualcosa che “è” (dati biometrici come l’impronta digitale). La combinazione di due o più di questi fattori aumenta esponenzialmente la sicurezza. Le soluzioni MFA consentono di implementare questa tecnica negli ambienti applicativi che ancora non ne fanno uso.

cybersecurity

   Network & Log Management

Il Network & Log Management è un processo IT critico in cui tutti i componenti della rete come router, switch, firewall, server e macchine virtuali vengono continuamente monitorati per individuare guasti, valutare le prestazioni, mantenere e ottimizzare la disponibilità. Consente inoltre di allertare i responsabili IT su eventuali anomalie collegate a problematiche di security. Un monitoraggio efficiente della rete, unito all’analisi automatizzata dei log generati dai vari dispositivi, può prevenire tempi di inattività o guasti, aumentare efficienza e produttività, e assicurare che gli SLA dell’infrastruttura e dei servizi vengano rispettati, anche in conformità a normative come il GDPR.

cybersecurity

OT/ICS Security

Dalle linee elettriche alle catene di montaggio, il mondo si basa sulla tecnologia operativa (OT) e sui sistemi di controllo industriale (ICS) per fornire servizi essenziali. Se questi sistemi non vengono inclusi in una seria strategia di cyber security, possono essere soggetti ad attacchi molto pericolosi. I sistemi ICS/OT sono generalmente problematici dal punto di vista delle operazioni di sicurezza, perché spesso sono dotati di interfacce proprietarie che rendono difficile l’applicazione delle soluzioni tradizionali. Per questo motivo sono state sviluppate specifiche soluzioni di security per scoprire vulnerabilità e difendere con efficacia i sistemi industriali.

cybersecurity

Secure Access Service Edge (SASE)

L’architettura SASE (Secure Access Service Edge) fornisce un’unica rete che collega e protegge qualsiasi risorsa aziendale, fisica, cloud e mobile, ovunque essa si trovi, combinando soluzioni SD-WAN/WAN Optimization, con funzioni di cybersecurity, come Cloud Access Security Broker (CASB), Secure Web Gateway (SWG), ispezione antivirus/malware, Virtual Private Networking (VPN), Firewall as a Service (FWaaS) e Data Loss Prevention (DLP), il tutto fornito e gestito attraverso un unico servizio cloud.

cybersecurity

Security and Compliance Auditing

L’aumento esponenziale dei dati fa sì che per le aziende sia sempre più difficile comprendere in che modo proteggere adeguatamente le informazioni e conformarsi alle normative che ne regolano la tutela. Le soluzioni di Security and Compliance Auditing non solo consentono di capire quali siano e dove risiedano i dati sensibili, ma anche di conoscere i rischi a cui essi sono soggetti, per poter prendere rapidamente e se le giuste contromisure.

cybersecurity

   Security Information and Event Management (SIEM)

Le soluzioni di Security Information and Event Management (SIEM) sono uno strumento indispensabile nel supportare il rilevamento delle minacce, per la gestione degli incidenti e il raggiungimento e mantenimento delle compliance di sicurezza, raccogliendo e analizzando ogni dato disponibile relativo alla sicurezza, oltre a ogni altra fonte di informazione su altri eventi e dati contestuali. Mettendo infine a disposizione dei team di sicurezza, e in tempo reale, specifici approfondimenti con indicazione delle priorità sui quali agire, e un reporting dettagliato a fini della compliance.

cybersecurity

   Security Orchestration, Automation and Response (SOAR)

La tecnologia SOAR aiuta a coordinare, eseguire e automatizzare le attività tra team di security e strumenti digitali, consentendo alle aziende di rispondere rapidamente agli attacchi alla sicurezza informatica. Gli strumenti SOAR utilizzano “playbook” per automatizzare i flussi di lavoro, umani e digitali, nei contesti di gestione degli incidenti e delle procedure di risposta.

cybersecurity

Secure Web Gateway (SWG)

Una soluzione di Secure Web Gateway protegge gli utenti che navigano sul web impedendo loro di accedere ai contenuti dannosi su Internet e nel cloud che potrebbero infettare i loro dispositivi e compromettere la sicurezza della rete interna della vostra organizzazione.

Assicura inoltre che gli utenti accedano a Internet in conformità con le politiche di utilizzo definite dall’organizzazione, e nel rispetto delle normative vigenti.